Storia del comune

Dettagli della notizia

Storia del Comune di Binetto

Data:

01 Maggio 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

Binetto, a 20 Km da Bari, é un centro della conca murgiana barese con il suo territorio amministrativo che confina con quelli di Grumo Appula, Palo del Colle, Bitetto e Sannicandro. Fa parte del territorio binettese anche una zona delle Matine in agro di Bitonto. Binetto é anteriore al VIV sec. a.C. e questa tesi é sostenuta dal rinvenimento, nel 1908, di alcuni reperti archeologici datati a quell´epoca anche se per la sua toponomastica lo si vorrebbe sorto dopo il mille. Il tópos Binetto deriva dal fitonimo vinea da cui vinum, vineum, Vinetum, Binectum, Binetto. Il primo documento scritto riguardante Binetto é un atto privato rogato a Bari nel 1085 dal quale si apprende che feudatario é un certo Umfredo che firma col segno della croce. Siamo in periodo normanno. Nel 1181 é signore del paese Robertus de Benetto che si vede rivalutare il feudo fino a pagare 260 once d´oro di tasse feudali, molto piú di quanto versino i feudatari dei paesi vicini e questo é segno che in quest´epoca é un feudo piuttosto importante. Nel 1199 é infeudato all´imperiale giustiziere Ruggiero di Binetto. Nel 1268 Carlo d´Angió lo concede al protonotario del regno Robertus de Baro di casa Chiurlia, forse per premiarlo per la condanna a morte di Corradino di Svevia emessa dal Chiurlia. Fra gli altri feudatari che lo hanno posseduto fino alla caduta della feudalitá sono da ricordare i Carafa, i Caracciolo e i de Angelis. Nel 1799 é uno dei paesi che innalzó l´albero della libertá e nel 1820 ebbe una sede di Vendita Carbonara.

Ultimo aggiornamento: 12/04/2024, 14:40

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri